Colori della Repubblica Italiana
   
Duomo di Amalfi
Benvenuti sul sito web del Consolato generale d'Italia a Caracas
Quinta El Ancla
Avenida Mohedano, n. 64 entre 1era. y 2da.
Transversal
La Castellana - CARACAS

Orario:
Da Lunedì a Venerdì dalle 8:00 a.m. alle 12:00 a.m.
Mercoledì giorno di chiusura al pubblico
Telefoni: Master: +58 212 2121148
Fax Segreteria: +58 212 2676027 Passaporti: +58 212 2621420 
Telefono per emergenze (attivo solamente fuori dell'orario di ufficio ed  esclusivamente per casi gravi come sequestro, arresto, furto o perdita passaporto,) : +58 412 2200222


I connazionali residenti negli Stati: Zulia, Falcón, Mérida, Táchira e Trujillo devono rivolgersi al  Consolato d’Italia a  Maracaibo, il cui indirizzo internet é:
www.consmaracaibo.esteri.it. 

AVVISO IMPORTANTE: A seguito del Decreto del Governo Venezuelano,  di recente emanazione i costi del diritti consolari,  dal 21 Marzo 2016, subiranno un notevole incremento. Si invitano gli utenti a verificare la tabella dei costi dei servizi consolari nella sezione BANCA DATI.


ELEZIONI REFERENDUM 2016
L'invio e il ritorno dei plichi avverra' in forma totalmente GRATUITA per il connazionale che dovrá consegnare la busta di ritorno unicamente negli uffici di DHL e non negli uffici della rete consolare (nemmeno nei Vice Consolati Onorari)


INFORMATIVA SUL REFERENDUM

Foglio informativo Referendum popolare del 17 aprile 2016

MODULO OPZIONE voto in Italia per i residenti AIRE

Opzione al voto temporanei (non iscirtti AIRE)

MODELLO RICHIESTA DI DUPLICATO

A PARTIRE DA DOMENICA 3 APRILE, e' possibile rilasciare all’elettore che non abbia ricevuto il plico elettorale presso il proprio domicilio un duplicato, segnalando a questo Ufficio consolare  la mancata  consegna. Il connazionale dovra’ compilare l’apposito modulo (MODELLO RICHIESTA DI DUPLICATO)e potra’ consegnarlo a mano presso il Consolato Generale d’Italia a Caracas, oppure inviarlo via fax (0212 2121124) o via posta elettronica (elettorale.caracas@esteri.it) insieme alla fotocopia del documento di riconoscimento.   Si informano i connazionali che sabato 9 aprile e domenica 10 aprile gli Uffici di questo Consolato Generale rimarranno aperti dalle 8.30 alle 12.30, solo ed esclusivamente ai fini della ricezione dei moduli di richiesta dei duplicati e/o di consegna degli stessi. 

REFERENDUM ABROGATIVO del 17 APRILE 2016
COMUNICATO INFORMATIVO
Sulle
MODALITA’ Di VOTO all’ESTERO
1.    Con decisione del Consiglio dei Ministri adottata il 10 febbraio è stata determinata la data del 17 aprile 2016 per il REFERENDUM ABROGATIVO della norma che prevede che i permessi e le concessioni a esplorazioni e trivellazioni dei giacimenti di idrocarburi entro dodici miglia dalla costa abbiano la "durata della vita utile del giacimento” (referendum popolare per l’abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell’art. 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 [Norme in materia ambientale], come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 [Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato − legge di stabilità 2016], limitatamente alle seguenti parole: «per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale»).   2.    ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO ED ISCRITTI ALL’AIRE Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro domicilio. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato il Consolato circa il proprio indirizzo di residenza.   Chi invece, essendo residente stabilmente all’estero,  intende votare in Italia, dovrà far pervenire al consolato competente per residenza un’apposita dichiarazione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione. La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, e può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Consolato anche tramite persona diversa dall’interessato ENTRO IL 26 FEBBRAIO 2016.   3.    ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO (MINIMO TRE MESI) Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52). Tali elettori che intendano partecipare al voto dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali ENTRO IL 26 FEBBRAIO (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una OPZIONE VALIDA PER UN’UNICA CONSULTAZIONE . L’opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall’interessato (nel sito www.indicepa.gov.it sono reperibili gli indirizzi di posta elettronica certificata dei comuni italiani). Le opzioni al voto degli elettori temporanei saranno accettati anche oltre il termine di legge del 26 febbraio, purche’ pervenute in tempo utile per la formazione dell’elenco degli elettori temporaneamente all’estero. Dati i ristretti tempi a disposizione, gli elettori temporaneamente all’estero sono invitati a manifestare la loro intenzione di votare in Venezuela al piu’ presto. La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure  mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi  nel  quale  ricade  la data di svolgimento della consultazione  elettorale; oppure, essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni [comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]). La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).    [CARACAS 18 febbraio 2016]



 




ADOTTATE UN VECCHIETTO DI VILLA POMPEI

APOSTILLA


******************************************************************************************************                        
                                                                                              AVVISO

Si informa che l’Ufficio Consolare Onorario di Barquisimeto NON e’ piu’ attivo.  ******************************************************************************************************


 
AVVISO  IMPORTANTE

Si informano i gentili utenti che a partire da lunedì 4 maggio 2015 l’accesso ai servizi consolari di questo Consolato Generale d’Italia sarà regolato, per i SERVZI SOTTOSTANTI, da un sistema di prenotazione automatica disponibile sul sito internet
www.conscaracas.esteri.it .

 IL SISTEMA DI APPUNTAMENTI E' COMPLETAMENTE GRATUITO. Si segnala che il sistema mette a disposizione nuovi appuntamenti utili ( non oltre le 4 settimane in visione) , giorno dopo giorno, alle 17:30 ora locale.

NOTA IMPORTANTE: Si comunica che a partire dal lunedi 14 settembre 2015 i connazionali che hanno compiuto i  75 anni  possono richiedere il rilascio/rinnovo del passaporto  senza  prendere l’appuntamento ON-Line  e possono recarsi direttamente  al Consolato Generale dalle ore 8.00 alle ore 11.30 tutti i giorni lavorativi (meno il mercoledi) portando la documentazione richiesta.

 ATTENZIONE: prima di prendere un appuntamento, leggere attentamente le istruzioni per i servizi.

In particolare si ricorda che per la consegna degli atti di stato civile (nascita, matrimonio, divorzio e morte) si deve prendere l’appuntamento con l’Ufficio Stato Civile e non con l’Ufficio Cittadinanza.

Nel caso di aver prenotato un servizio sbagliato dovrá prendere un altro appuntamento.




AnagrafeCITTADINANZACODICI FISCALIDICHIARAZIONE DI VALORELEGALIZZAZIONIPassaportiPreiscrizioni universitarieSTATO CIVILE
Notarile Prenota un appuntamento

Per gli Uffici Assistenza Sociale e Pensioni l'entrata é libera
mentre per essere ricevuti dai seguenti Uffici/Servizi: Visti, Certificati di cittadinanza; Notarile; Rimpatrio Salme; Pubblicazioni di matrimonio; Giuramenti di Cittadinanza; Rimpatrio in Italia e Trasferimento presso altra sede consolare di cittadini Italiani, Emissione  Passaporti rubati/smarriti/scaduti a solo cittadini italiani ( non a chi possiede doppia cittadinanza) ; Urgenze rilascio passaporti; seguire le istruzioni inserite nel Link di ogni Ufficio/Servizio

  AVVISO: Si comunica che é in vigore il nuovo sistema di presentazione on-line delle richieste di Cittadinanza per matrimonio (link). CON IL NUOVO SISTEMA LE DOMANDE DOVRANNO ESSERE PRESENTATE DIRETTAMENTE DAGLI INTERESSATI ONLINE. PRIMA DI INSERIRE I DOCUMENTI ON LINE GLI INTERESSATI DOVRANNO PRENDERE APPUNTAMENTO (TRAMITE LA PAGINA WEB DEL CONSOLATO) CON L’UFFICIO CITTADINANZA PER IL CONTROLLO E LA LEGALIZZAZIONE DEGLI ATTI.
Si informa che per le richieste di Cittadinanza per matrimonio é sempre necessario presentare il precedente penale del paese di origine, anche nel caso in cui il richiedente sia arrivato nella circoscrizione prima di compiere i 14 anni.
 
 
                              
 
 
SERVIZI CONSOLARI
Passaporti
Cittadinanza per sangue
Cittadinanza per matrimonio
Riacquisto della cittadinanza italiana (per italiani naturalizzati stranieri prima del 16.08.1992)
Anagrafe – Iscrizione, variazione domicilio e cancellazione
Altri servizi

Percezioni consolari IV trimestre 2015

*******************************************************************************************************

AVVISO IMPORTANTE
 
Anche l’Ufficio Notarile a breve riceverá il púbblico utilizzando il sistema di appuntamenti on-line giá previsto per altri servizi.  Pertanto coloro i quali hanno ncessitá di richiedere Procure e/o Rinnovo d Patenti di Guida nelle date comprese tra  01/09/2015 e il  30/09/2015 deve continuare a chiedere l’appuntamento scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: notarile.caracas@esteri.it. Mentre coloro i quali hanno ncessitá di richiedere Procure e/o Rinnovo d Patenti di Guida per  date seccessive al 01/10/2015 potranno chiedere  l’appuntamento utilizando esclusivamente il sistema On-Line effettuando la richiesta fin dal 01/09/2015 (link).

Si ricorda che la normativa del SAIME prevede che i cittadini italo-venezuelani debbano uscire ed entrare nel Paese con documenti venezuelani.


 



 
                                     

                                                                                                                                                                                                                
Mappa |  Note Legali |  Credits |  F.A.Q.